Una versione portatile di Ubuntu da usare su Windows

Come provare Linux senza installarlo

Linux, pur essendo free, semplice e stabile, non è ancora il sistema più utilizzato in ambito casalingo. Possiamo dare la colpa alla mancanza dei giochi che funzionano solo su Windows, oppure alla pigrizia di dover imparare, di utilizzare un nuovo sistema operativo, o anche solo per paura di non trovarsi bene.

Su sourceforce è disponibile gratuitamente la versione portable di Ubuntu che permette l’utilizzo del sistema operativo in contemporanea con Windows. Per cominciare ad usarlo basta

  • Eseguire il download dalla pagina ufficiale
  • Estrarre il contenuto del file in una cartella
  • Eseguire il file Portable_Ubuntu.exe

Sul nostro desktop verrà avviata la sola barra di Ubuntu dalla quale è possibile avviare tutti i programmi installati, anche il terminale. Possiamo lasciare la cartella sul nostro hardisk, oppure caricarla su una pendrive o un hardisk portatile.

Ricordo che io sulla mia macchina utilizzo regolarmente sia Ubuntu che Windows 10, e se volete delle delucidazioni su come configurare il computer potete dare un’occhiata a quest’articolo.

Condividi se l'articolo ti è piaciuto, ci aiuterai a crescere

Francesco

Fondatore e amministratore di Dummy-X dal 2007, condivido interessi, idee, progetti, e soluzioni informatiche. Non vendo prodotti, mi limito a descrivere tecnologie e a mettere a disposizione gli strumenti adatti per poter realizzare idee. Tutto ciò che scrivo è frutto della mia esperienza lavorativa e della mia voglia di imparare. Da sempre studio l'informatica in tutte le sue angolazioni (software, hardware, reti e sicurezza) e negli ultimi anni mi sono specializzato nello sviluppo di web applications. Sono sempre aperto a nuove sfide e alla ricerca e conoscenza delle nuove tecnologie.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *