Modificare il menu “Invia a” di Windows

Una chicca sempreverde per personalizzare l’esperienza utente

Personalmente non ho mai utilizzato il comando Invia a del menù contestuale di un file, semplicemente perché solitamente trascino nel programma in uso il file interessato per poterlo gestire.

Una comodità che però è possibile aggiungere, per cercare di avere un ambiente di lavoro sempre ordinato, è la possibilità di inviare in una cartella tutti i file che sappiamo di dover riordinare.

Per esempio, vogliamo tenere tutte le cartelle ordinate ma capitano dei file che al momento non sappiamo dove posizionare. Possiamo modificare il menù Invia a in modo tale da copiare il file in una cartella “da riordinare” così da avere un unico contenitore disordinato.

Come personalizzarlo

  • Con la combinazione di tasti Windows + R si accede alla finestra di esecuzione dei comandi
  • Digitare il comando shell:sendTo e cliccare OK

Verrà aperta una finestra di Esplora risorse sulla posizione in cui sono contenuti tutti i collegamenti del menù Invia a. Eventualmente possiamo eliminare quelli che non utilizziamo, oppure nel caso in cui volessimo copiare il file in una particolare cartella, basta inserire in questa posizione il collegamento della cartella di destinazione dove il file verrà copiato.

Ovviamente le possibilità si estendono laddove vogliamo aggiungere dei file mp3 nella cartella di acquisizione automatica in iTunes, oppure nuovi torrent da scaricare, e così via.

Condividi se l'articolo ti è piaciuto, ci aiuterai a crescere

Francesco

Fondatore e amministratore di Dummy-X dal 2007, condivido interessi, idee, progetti, e soluzioni informatiche. Non vendo prodotti, mi limito a descrivere tecnologie e a mettere a disposizione gli strumenti adatti per poter realizzare idee. Tutto ciò che scrivo è frutto della mia esperienza lavorativa e della mia voglia di imparare. Da sempre studio l'informatica in tutte le sue angolazioni (software, hardware, reti e sicurezza) e negli ultimi anni mi sono specializzato nello sviluppo di web applications. Sono sempre aperto a nuove sfide e alla ricerca e conoscenza delle nuove tecnologie.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *