Perché bisogna tenere conto del SAR?

Un dato molto importante che dovremmo prendere in considerazione prima dell’acquisto di uno smartphone

Il SAR (acronimo di Specific Absorption Rate) è il Tasso di Assorbimento Specifico, si misura in W/Kg (Watt su chilogrammo) e misura la quantità di energia elettromagnetica che viene assorbita da un corpo biologico. Viene utilizzato per misurare l’energia elettromagnetica dei telefoni cellulari assorbita dal corpo umano.

Il SAR è un dato molto importante da tenere in considerazione quando si và ad acquistare un nuovo smartphone, perché se troppo alto potrebbe causare problemi al nostro corpo, soprattutto a chi fa telefonate per più ore ogni giorno.

C’è da dire che anche per i dispositivi con un valore SAR molto alto, il problema si può minimizzare se rispondiamo raramente al telefono portando il dispositivo all’orecchio. Utilizzando, quindi, cuffie auricolari con filo o bluetooth il rischio per la nostra salute si riduce notevolmente.

È inoltre molto importante tenere in considerazione che se si acquistano smartphone da e-commerce stranieri e non direttamente in Europa, si può recare un danno a sè stessi in quanto un dispositivo per essere venduto in Europa è necessario che abbia dei valori SAR sotto una soglia stabilita dalla stessa UE.

Personalmente non comprendo il motivo per cui il SAR non debba essere specificato (per legge) nella scheda tecnica di un dispositivo, senza contare il fatto che non si trova in rete un archivio certificato con le emissioni elettromagnetiche per ogni dispositivo vendibile in Europa.

Condividi se l'articolo ti è piaciuto, ci aiuterai a crescere
Se i link risultano corrotti segnalacelo tra i commenti, li correggeremo.

Francesco

Fondatore e amministratore di Dummy-X dal 2007, condivido interessi, idee, progetti, e soluzioni informatiche. Non vendo prodotti, mi limito a descrivere tecnologie e a mettere a disposizione gli strumenti adatti per poter realizzare idee. Tutto ciò che scrivo è frutto della mia esperienza lavorativa e della mia voglia di imparare. Da sempre studio l'informatica in tutte le sue angolazioni (software, hardware, reti e sicurezza) e negli ultimi anni mi sono specializzato nello sviluppo di web applications. Sono sempre aperto a nuove sfide e alla ricerca e conoscenza delle nuove tecnologie.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *