Riconoscere ed evitare le truffe online

Internet è carico di insidie che potrebbero nuocere al vostro portafogli e alla vostra salute

Ieri, da una semplice ricerca mi sono ritrovato in una pagina di cui mi va di parlare perché potrebbe passare inosservata a chi non frega niente di pubblicità online, come potrebbe rivelarsi pericolosa per chi invece è attirato dal suo contenuto per motivi che lo toccano in particolar modo.

La pagina in questione è questa

Link alla pagina: http://abrtn.pro/rndr/…

Il mio ragionamento non si basa solo su questa pagina in particolare, ma viene presa come esempio per tutte le pagine simili per capire come riconoscere chi cerca di vendervi un prodotto, e quindi spulciarvi soldi, con l’inganno.

Medicinali online

La prima cosa che bisogna tenere bene a mente è che non bisogna mai arrivare ad acquistare prodotti medicinali online. I medicinali non sono prodotti su cui scherzare, e se proprio dovete farne uso il consiglio è sempre quello di recarsi in farmacia dopo aver consultato un medico specialistico. Acquistare medicinali online in totale autonomia e senza prescrizione medica potrebbe rivelarsi fatale, e rintracciare un venditore, dopo, potrebbe anche essere impossibile.

Non farsi intimorire e non credere alle bufale

Generalmente una pagina come quella che ho linkato è strutturata in questo modo

  • Titolo acchiappa click: chi apre il link soffre del problema indicato
  • Presentazione di uno specialista che se ne occupa da anni, e quindi sicuramente ne sa più di voi
  • Descrizione del problema iniziale
  • Estensione alle possibili gravissime cause che potrebbero farvi addirittura morire a breve
  • Descrizione del prodotto che risolve sicuramente il problema
  • Link per acquistare il prodotto
  • Recensioni delle persone che si sono affidate e che hanno risolto il problema con quel prodotto

Tutte balle.

Il medico è inventato, la foto non è la sua, si tratta di un nome inesistente, e propone un prodotto che potrebbe anche essere rappresentato da una compressa di zucchero o da veleno ad azione rapida (nessuno lo può sapere, nemmeno loro) per risolvere un problema mortale, causa di un problema lieve che al momento vi reca disagio.

Non acquistate, anzi, chiudete la pagina.

Come accertarsi che si tratta di una truffa

In realtà non è difficile capire che si tratta di una truffa, basta fare attenzione ad alcune semplici cose come i punti sopra descritti.

I commenti all’articolo sono tutti finti, anche se fatti molto bene. Non esiste nessun commento negativo, al più si limitano ad un dubbio del tipo “Siamo sicuri che non è una truffa?”, che viene colmato dal giudizio positivo di chi l’avrebbe acquistato.

Inoltre, esiste uno strumento molto carino per poter vedere se una delle foto degli utenti che ci sono nella pagina è presa da internet, e questo strumento si chiama TinEye Reverse Image Search.

Basta copiare il link dell’immagine del profilo di un utente, magari anche quella del dottore stesso

Andare su Tineye.com e incollarlo nella casella di ricerca

Premere il tasto invio per vedere che effettivamente l’immagine di quell’utente non altro è che la foto di un modello liberamente acquistabile ed utilizzabile a piacimento

Non immagino quante persone poco esperte arrivano su queste pagine ed eseguono ordini che comprendono questo tipo di prodotti. L’unica soluzione è quella di fare un po’ di sensibilizzazione tra i conoscenti, ed avvisare che gli acquisti online sono sicuri solo se i siti sono realmente verificati, e soprattutto avvisare che i medicinali non si comprano mai online.

Ogni articolo è soggetto ad aggiornamenti, condividi se ti è piaciuto

Francesco

Fondatore e amministratore di Dummy-X dal 2007, condivido interessi, idee, progetti, e soluzioni informatiche. Non vendo prodotti, mi limito a descrivere tecnologie e a mettere a disposizione gli strumenti adatti per poter realizzare idee. Tutto ciò che scrivo è frutto della mia esperienza lavorativa e della mia voglia di imparare. Da sempre studio l'informatica in tutte le sue angolazioni (software, hardware, reti e sicurezza) e negli ultimi anni mi sono specializzato nello sviluppo di web applications. Sono sempre aperto a nuove sfide e alla ricerca e conoscenza delle nuove tecnologie.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *