Eseguire in sicurezza un programma scaricato da internet

Provare su Windows software sconosciuto e insicuro senza rovinare il sistema

La più grande paura per un utilizzatore di Windows è quello di notare dei rallentamenti al PC dopo aver provato un’applicazione gratuita scaricata da siti non ufficiali. Il più delle volte capita che in queste situazioni infettiamo il nostro computer con un malware.

La versione pro di Windows consente (su richiesta) di eseguire questi programmi in una locazione di memoria protetta, in modo che da non consentire operazioni malevoli all’esterno di tale zona. Dopo aver chiuso l’esecuzione del programma la memoria viene svuotata e noi non abbiamo corso rischi nel provare software sconosciuto.

Chi non ha la versione pro può però utilizzare Sandboxie, un freeware che consente di utilizzare la medesima tecnologia.

Offrimi un caffè su ko-fi.com
Controlliamo randomicamente il funzionamento dei link nei nostri articoli. Nel frattempo, se dei link risultano corrotti segnalacelo tra i commenti, li correggeremo. Grazie.

Francesco

Fondatore e amministratore di Dummy-X dal 2007, condivido interessi, idee, progetti, e soluzioni informatiche. Non vendo prodotti, mi limito a descrivere tecnologie e a mettere a disposizione gli strumenti adatti per poter realizzare idee. Tutto ciò che scrivo è frutto della mia esperienza lavorativa e della mia voglia di imparare. Da sempre studio l'informatica in tutte le sue angolazioni (software, hardware, reti e sicurezza) e negli ultimi anni mi sono specializzato nello sviluppo di web applications. Sono sempre aperto a nuove sfide e alla ricerca e conoscenza delle nuove tecnologie.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *