Prezi, un nuovo strumento per creare presentazioni

3 aprile 2018 / Lifestyle / 115 visualizzazioni
Nessun commento
Scritto da  

Uno strumento tutto nuovo per creare delle presentazioni più chiare, più accattivanti e più moderne

Prezi

Prezi è un nuovo software che permette di creare delle presentazioni utilizzando una struttura simile ad una tela di dimensioni infinite, traducendo il concetto di slides con degli zoom eseguiti sulla tela stessa.

Un rapido esempio per definire l’idea

La principale caratteristica di Prezi è la sua mancata linearità, infatti, un progetto presentato tramite Prezi può seguire più percorsi per passare da un punto ad un altro della tela infinita. L’uso dello zoom consente al presentatore, con semplici movimenti del mouse, di avere una visione d’insieme dell’intero lavoro.

Per farla breve, utilizzando gli zoom si possono visualizzare ed esprimere concetti in maniera più pratica e concettuale che con le “vecchie” slides, dando la possibilità a chi ci segue di scatenare delle vere e proprie emozioni.

La sua mancata linearità permette al presentatore di eseguire uno zoom da una parte all’altra di questa immensa tela eliminando i momenti di “salti di slides” nel caso volessimo saltare un discorso già chiaro, oppure per rispondere ad una domanda. Essendo le diapositive non sequenziali, possiamo trattare l’enorme presentazione come un’unica foto multimediale, e quindi la transizione delle diapositive “inutili” viene in tempo reale sostituita con uno zoom-out della visuale attuale ed uno zoom-in della nuova visuale desiderata. Questa funzione permette maggiore flessibilità e permette modifiche in tempo record anche durante la stessa presentazione senza che l’utente finale se ne accorga.

La progettazione di una nuova presentazione può essere fatta in contemporanea fino a 10 utenti, eliminando i continui scambi di mail e i tempi morti che si vanno a creare tra una consivisione e l’altra. Basta avere l’autorizzazione per poter modificare il file che in quel momento sta modificando un altro presentatore.

Inoltre, la presentazione può essere avviata tramite browser, oppure esportata creando il file eseguibile sia per Windows che per Mac.

Il suo costo meriterebbe un articolo a parte, ma cercherò di essere breve e chiaro.

È possibile attivare un account gratuito che ci permetta di poter creare, con il limite che le si può creare solamente online da browser, e tutte le nostre presentazioni saranno pubbliche. Se vogliamo opzioni aggiuntive dobbiamo andare a pagare un abbonamento via via sempre più caro, a seconda del tipo e del numero di funzioni che necessitiamo.

Tra le varie funzionalità a pagamento spiccano la possibilità di poter visualizzare le presentazioni offline, la possibilità di avere una seconda visuale per il presentatore, la possibilità di caricare video, e tanto altro.

Condividi se l'articolo ti è piaciuto, ci aiuterai a crescere

Francesco Celiento
Fondatore e amministratore di Dummy-X dal 2007, condivido interessi, idee, progetti, e soluzioni informatiche. Non vendo prodotti, mi limito a descrivere tecnologie e a mettere a disposizione gli strumenti adatti per poter realizzare idee. Tutto ciò che scrivo è frutto della mia esperienza lavorativa e della mia voglia di imparare. Da sempre studio l'informatica in tutte le sue angolazioni (software, hardware, reti e sicurezza) e negli ultimi anni mi sono specializzato nello sviluppo di web applications. Sono sempre aperto a nuove sfide e alla ricerca e conoscenza delle nuove tecnologie.