Le sitemap

Cos’è una sitemap e perché è necessaria averla per la crescita del proprio blog

Portare avanti un progetto come un blog non è semplice, in quanto il tutto non si limita alla composizione del layout, alleggerimento delle pagine e del sito nel complesso, e alla gestione di un calendario editoriale per il continuo caricamento di contenuti, perché se le persone non hanno modo di trovarti non possono sapere che esisti, ed il tuo lavoro può essere più che vano.

Riempire i social network dei nostri link può essere una soluzione, ma non basta in quanto se non abbiamo seguaci sufficienti che ci considerino o che condividano ciò che scriviamo tutto diventa inutile. Inoltre, non sempre i seguaci sono interessati a ciò che abbiamo pubblicato in quel momento.

La soluzione a tutto ciò sono i motori di ricerca, primo porto dove gli utenti cercano informazioni, ed è lì che noi dobbiamo comparire. Definizioni un po’ scontate? Si, ne sono consapevole, ma necessarie per affrontare il tema di oggi: Le sitemap.

La sitemap è un file, generalmente in formato xml, che contiene l’indice di tutti gli url del nostro sito, elencati secondo una particolare gerarchia decisa dal proprietario del sito. Gli url possono essere suddivisi per date, per categorie, per tag, come vogliamo. Il suo utilizzo è quello di comunicare tutti gli aggiornamenti del nostro sito ai motori di ricerca.

Grazie ad una sitemap, infatti, il bot di un motore di ricerca, che sia Google, Bing, o altri, possono eseguire letture più rapide e efficienti degli aggiornamamenti di un sito, in modo da facilitarne l’indicizzazione. È grazie ad una sitemap se un motore di ricerca ha immediato accesso ad un nostro contenuto appena lo pubblichiamo, e quindi può mostrarlo come risultato a qualcuno che esegue una ricerca online.

È importante che la sitemap non sia molto grande, essa infatti non deve superare la dimensione dei 50MB, inoltre non deve superare i 50 mila url, ciò significa che per il suo buon funzionamento è importante che indichi esclusivamente gli ultimi aggiornamenti (modifiche agli articoli, oppure nuovi articoli) in ordine temporale.

Questo è solo un post di definizione, in quanto non scriveremo adesso come generare la sitemap di un sito, in quanto la generazione varia a seconda della piattaforma in cui ci troviamo. Blogspot ha la sua procedura, WordPress ha le sue procedure, per fare degli esempi. Inoltre non vedremo adesso nemmeno come interfacciare la sitemap del nostro sito ad un motore di ricerca, quello lo vedremo più avanti.

Offrimi un caffè su ko-fi.com
Controlliamo randomicamente il funzionamento dei link nei nostri articoli. Nel frattempo, se dei link risultano corrotti segnalacelo tra i commenti, li correggeremo. Grazie.

Francesco

Fondatore e amministratore di Dummy-X dal 2007, condivido interessi, idee, progetti, e soluzioni informatiche. Non vendo prodotti, mi limito a descrivere tecnologie e a mettere a disposizione gli strumenti adatti per poter realizzare idee. Tutto ciò che scrivo è frutto della mia esperienza lavorativa e della mia voglia di imparare. Da sempre studio l'informatica in tutte le sue angolazioni (software, hardware, reti e sicurezza) e negli ultimi anni mi sono specializzato nello sviluppo di web applications. Sono sempre aperto a nuove sfide e alla ricerca e conoscenza delle nuove tecnologie.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *