Creare un WIKI privato, e perché farlo

Il Wiki è uno strumento molto potente per la condivisione di informazioni, sia esso nell’ambito studentesco, che lavorativo. Vediamo innanzitutto cos’è, a cosa può servire, e infine come installarlo rendendolo disponibile solo a chi si decide.

wiki

Tutti conoscono Wikipedia, un’enorme enciclopedia online gratuita con all’interno ogni tipo di informazione. Wikipedia è un WIKI (non è stato difficile inventare il suo nome) e l’hanno chiamata così non perché WIKI vuol dire enciclopedia, ma perché hanno basato la struttura di quell’enciclopedia su di un Wiki.

Un WIKI è un software collaborativo e permette agli utenti di creare, modificare o cancellare qualsiasi contenuto facilmente. E’ generalmente una piattaforma web, e la consultazione e le modifiche avvengono attraverso un browser.

Ogni pagina di Wikipedia quindi sarebbe modificabile da chiunque (se solo non ci fosse un amministratore che valida ogni modifica che viene fatta).

Per un esempio completo in ambito universitario possiamo immaginare una situazione del genere

  • Giovanni legge dalla bacheca universitaria che la data dell’esame di Matematica è il 14 Gennaio, quindi accede al wiki, cerca la pagina dedicata agli esami di Matematica e tramite una modifica aggiunge la data
  • Maria parla con il professore, la quale le dice che sposta la data dell’esame al 15 Gennaio, solo che ancora deve stampare l’avviso e appenderlo in bacheca. Maria accede al wiki e modifica l’informazione aggiunta da Giovanni precisando come ha ottenuto l’informazione dal professore
  • Durante la prova dell’esame, Vincenzo riesce a fotografare la traccia, quindi accede al wiki, crea una nuova pagina dedicata all’Esame di Matematica del 15 Gennaio, e inserisce la foto dell’esame che ha recuperato
  • Mirco, studente che ha superato brillantemente l’esame già da tempo, vede la traccia, e vedendola semplice la svolge, e ne aggiunge soluzioni e sviluppo sotto la foto che ha inserito Vincenzo.

In questo modo chiunque, accedendo al wiki, saprà non solo che il 15 gennaio c’è stata una prova di esame, ma conosceranno traccia e soluzione, il tutto senza nessuna particolare fatica e con la massima velocità. E i 4 menzionati potrebbero anche non conoscersi affatto. Niente a che vedere con Forum, Facebook o Twitter. Uno strumento potente che ci permette di visualizzare direttamente l’informazione aggiornata senza per forza andare a leggerci tutte le discussioni e risposte.

Questo è il concetto di WIKI, e lo si può usare in qualunque ambito, anche lavorativo.

A questo punto vedremo come installare il nostro wiki privato e renderlo disponibile o modificabile solo da chi decidiamo noi.

Ci tengo a precisare che ci sono cose che non posso spiegare perché un post solo non basta, cose come le istruzioni per usare un Wiki, oppure cosa è un database, o cosa è un host.

Cosa serve sapere

Cose che non spiegherò (o almeno non in questo articolo) è l’uso di un ambiente locale con wamp, oppure la gestione di un host online, quindi presumerò che ci siano queste conoscenze. Possiamo cominciare a leggere quest’articolo che spiega come installare wamp. Se poi avete fretta e non volete aspettare dei miei prossimi articoli cercate su Google oppure chiedete ad Aranzulla.

Cominciamo

Andremo ad utilizzare MediaWiki, il software opensource (gratis) utilizzato da Wikimedia Foundation per Wikipedia.

Andiamo su MediaWiki, nell’area Download e scarichiamo l’ultima versione stabile, che nel mio caso è la 1.26

install-mediawiki-1

Scarichiamo un file archivio in formato .tar.gz (che 7-Zip gestisce tranquillamente), estraiamo quindi la cartella, che contiene una serie abbondante di cartelle e files, come in figura

install-mediawiki-2

Tutto quello che dobbiamo fare è prendere questa cartella e caricarla via ftp sul vostro host, oppure metterlo all’interno della cartella www di wamp. Io seguo il secondo caso, ed in più rinomino la cartella con wikitest, ma voi potete chiamarla come volete. La situazione finale è questa

install-mediawiki-3

Adesso dobbiamo eseguire l’installazione di MediaWiki.

Installare MediaWiki

Apriamo il browser e rechiamoci all’url della cartella di wikitest che abbiamo copiato prima. Io l’ho copiata in wamp, quindi il suo indirizzo si troverà su localhost. Precisamente all’indirizzo http://localhost/wikitest, perché io l’ho chiamato così

install-mediawiki-4

Non fate caso al localhost:85, è la porta che ho utilizzato io per l’installazione di wamp, se non l’avete cambiata anche voi allora resterà la 80, quindi dovrete scrivere solo localhost.

Andiamo su set up the wiki per entrare nella configurazione, ci viene chiesto in ordine la lingua che ci interessa utilizzare (cliccare su Continua), poi ci darà delle informazioni che ci serve sapere su mediawiki, quindi leggiamo e clicchiamo su Continua. Poi ci chiederà la configurazione del database sql che il wiki deve utilizzare per funzionare. Dobbiamo utilizzare quelle del sistema che stiamo usando. Confido nella vostra conoscenza nei database MySQL, perché in questo articolo non sarò più preciso. Inseriamo quindi l’host dove si trova il database, il nome del database, il prefisso della tabella, il nome e la password utente per la gestione del database, poi clicchiamo su Continua.

Il prefisso della tabella è quello che utilizzeremo per distinguere tutte le tabelle del wiki. Se per esempio inseriremo PIPPO_, tutte le tabelle cominceranno per PIPPO_. Se quel database sarà interamente dedicato al wiki, possiamo anche lasciare la casella vuota.

Continuiamo a cliccare su Continua con le scelte che sono già selezionate, fino a ritrovarci sulla pagina che ci chiede di impostare il nome del Wiki, e inseriamo tutti i dati che gradiamo, insieme ai dati di login di quello che sarà l’amministratore del Wiki.

install-mediawiki-5

Alla fine della pagina selezioniamo Sono già stanco, installa solo il wiki. e clicchiamo su Continua fino alla fine dell’installazione.

Alla fine ci chiederà di scaricare un file chiamato LocalSettings.php, che contiene tutte le impostazioni iniziali del nostro wiki. Dobbiamo salvarlo e andarlo ad inserire nella cartella principale della nostra installazione, che nel mio caso è la cartella principale wikitest.

install-mediawiki-6

L’installazione di mediawiki è avvenuta correttamente, e quello che ci manca è rendere privato il nostro wiki, cioé non permettere la lettura e la modifica dello stesso a chi non è registrato.

Perché rendere un WIKI privato?

All’interno di un ambiente lavorativo la comunicazione è una cosa molto importante, e a volte le mail sono difficili da gestire soprattutto se si ha a che fare con documentazione e procedure per lo sviluppo del lavoro. Un WIKI non è l’unico strumento da utilizzare, ma è fondamentale per tenere tutto il gruppo di lavoro aggiornato costantemente.

In questo caso, il WIKI deve essere privato, perché non dobbiamo permettere a persone a noi sconosciute di avere accesso a documentazioni e linee guida che servono nel nostro lavoro.

Detto questo.

Rendiamo privato il nostro WIKI

Apriamo il file LocalSettings.php ed aggiungiamo queste 3 righe

# Disabilita la lettura degli utenti non registrati

$wgGroupPermissions[‘*’][‘read’] = false;

# Disabilita la modifica degli utenti non registrati

$wgGroupPermissions[‘*’][‘edit’] = false;

# Blocca la registrazione di nuovi utenti tranne se si è amministratori

$wgGroupPermissions[‘*’][‘createaccount’] = false;

in qualunque posto, e dopo aver salvato il file vedremo che la pagina d’inizio ci comparirà così

install-mediawiki-7

A questo punto solo gli utenti che hanno già un’utenza possono loggarsi, leggere ed eventualmente aggiungere o modificare contenuti. Se servirà un altro account ci dovrà pensare l’amministratore.

Creare un nuovo utente

Per la creazione di un nuovo utente dobbiamo inserire un comando all’interno del nostro WIKI. Eseguiamo l’accesso e clicchiamo sul nostro nome utente in alto per aprire la pagina descrittiva del nostro account

install-mediawiki-8

modifichiamola incollando all’interno questo testo

[[Special:Userlogin]]

che dopo aver salvato diventerà un link.

Questo link potrà essere aperto solamente da chi è amministratore. Quindi per creare un nuovo utente (visto che gli amministratori siamo noi) lo clicchiamo attendendoci una pagina come questa

install-mediawiki-9

Cliccando su Crea un’altra utenza entriamo nel form di registrazione di un nuovo utente, quindi inseriamo i parametri di login e password che andremo poi a comunicare a colui che servirà.

Possiamo usare il nostro WIKI.

Mi rendo conto che l’articolo è diventato chilometrico ma, pur tagliando i pezzi, indica passaggi fondamentali per l’installazione e la configurazione.

Se volete più informazioni sull’utilizzo di mediawiki potete cominciare a vedere come formattare un testo, come gestire i link interni (che sono la cosa più figa e potente) od esterni al wiki o creare le tabelle. Se volete altre informazioni potete visitare il sito di MediaWiki.org

Se l’articolo vi è piaciuto commentate, datemi le vostre impressioni, condividetelo (stile YouTube).

Grazie

Aggiornamento: La possibilità di rendere privato un wiki è stata aggiunta come opzione durante l’installazione dello stesso.

Ogni articolo è soggetto ad aggiornamenti, condividi se ti è piaciuto
Se i link risultano corrotti segnalacelo tra i commenti, li correggeremo.

Francesco

Fondatore e amministratore di Dummy-X dal 2007, condivido interessi, idee, progetti, e soluzioni informatiche. Non vendo prodotti, mi limito a descrivere tecnologie e a mettere a disposizione gli strumenti adatti per poter realizzare idee. Tutto ciò che scrivo è frutto della mia esperienza lavorativa e della mia voglia di imparare. Da sempre studio l'informatica in tutte le sue angolazioni (software, hardware, reti e sicurezza) e negli ultimi anni mi sono specializzato nello sviluppo di web applications. Sono sempre aperto a nuove sfide e alla ricerca e conoscenza delle nuove tecnologie.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *