Dummy-X

Informatica a portata di tutti

Ringiovanire un vecchio computer con Linux

9 Gennaio 2019 / Hi-Tech / 57 visualizzazioni
Scritto da  

Renderemo utilizzabile un vecchio netbook grazie a Peppermint

Da qualche mese si stanno riscontrando problemi di tipo hardware con il mio MacBook. La ventola comincia a girare troppo, e nonostante abbia fatto una pulizia interna questa non smette di girare. Sto ancora lavorando per sistemarlo ma al momento è inutilizzabile.

In mancanza di un computer funzionante, ho recuperato un netbook che uso attualmente per consultare siti internet, gestire la posta e aggiornare questo blog. Il computer ha avuto bisogno di qualche modifica per essere utilizzato, perché la sua età va a pesare parecchio sulle sue prestazioni.

Stiamo parlando di un netbook della Packard Bell, un Dot S con 1 GB di RAM, un processore Intel Atom N570, dotato di Windows 7 Starter da sostituire.

Peppermint

Ho speso qualche parola su Peppermint circa un anno fa, e ho deciso di installarlo come sistema unico per la sua leggerezza e la sua facilità d’uso. Il sistema è molto più leggero di Windows 7 pre-installato e ne aumenta l’autonomia della batteria.

Installato e configurato il nuovo sistema operativo, non ci basta che qualche piccolo dettaglio per rendere perfetto il computer per le operazioni basilari.

Navigazione internet

Il browser che ha vinto la sfida leggerezza è Firefox, a patto che dopo averlo installato seguiamo queste istruzioni per alleggerirlo ulteriormente. Seppur vecchio, il computer permette una navigazione senza interruzioni, incluso lo streaming di video e film.

Posta elettronica

La gestione delle mail tramite un client webmail consuma troppe risorse creando rallentamenti generali nell’utilizzo del computer. Il mio consiglio è quello di fare uso di un client di posta elettronica in locale. Thunderbird, ad esempio, occupa così poche risorse che sembra non esserci.

Evernote

Evernote è un’altra webapp esosa di risorse. Basta aprire la home delle nostre note per entrare in un tunnel infinito di attese. Così come ho fatto per la posta elettronica, ho installato NixNote2 per la gestione delle mie note.

Ovviamente, da un computer datato non ci si può aspettare più di tanto. Non sarà in grado di eseguire montaggi video oppure di riprodurre videogame moderni, ma per un uso prettamente legato alla consultazione web, appunti e gestione della posta elettronica, questa configurazione è più che soddisfacente.

Condividi se l'articolo ti è piaciuto, ci aiuterai a crescere
Francesco
Fondatore e amministratore di Dummy-X dal 2007, condivido interessi, idee, progetti, e soluzioni informatiche. Non vendo prodotti, mi limito a descrivere tecnologie e a mettere a disposizione gli strumenti adatti per poter realizzare idee. Tutto ciò che scrivo è frutto della mia esperienza lavorativa e della mia voglia di imparare. Da sempre studio l'informatica in tutte le sue angolazioni (software, hardware, reti e sicurezza) e negli ultimi anni mi sono specializzato nello sviluppo di web applications. Sono sempre aperto a nuove sfide e alla ricerca e conoscenza delle nuove tecnologie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *