Il linguaggio Markdown

Come scrivere rapidamente la documentazione delle nostre applicazioni

La comprensione del linguaggio Markdown è diventato importante per gli sviluppatori, in quanto permette di scrivere in modo veloce e semplice e con la giusta formattazione istruzioni e documentazione varia per qualunque utilizzo, applicazione complesa.

È infatti utilizzata soprattutto per scrivere i file di default Readme.MD nei repository di GitHub. .md e .markdown sono il formato per i file scritti in Markdown.

Si tratta di un linguaggio di markup studiato per essere semplice in modo da poterlo scrivere in qualunque editor di testo, e che possa essere convertito in HTML

Vedremo di seguito la sua sintassi, affiancata dal corrispettivo in HTML

MarkupHTML
Titolo
=====
<h1>Titolo</h1>
Sottotitolo
—————
<h2>Sottotitolo</h2>
Paragrafo<p>Paragrafo</p>
*corsivo*<p>
<em>corsivo</em>
</p>
**grassetto**<p>
<strong>grassetto</strong>
</p>
`pre-formattato`<p>
<code>pre-formattato</code>
</p>
[link](http://google.com)<p>
<a href=”http://google.com”>link</a>
</p>
![testo](http://img.jpg)<p>
<img src=”http://img.jpg” alt=”testo” title=”” />
</p>
* punto 1
* punto 2
* punto 3
<ul>
<li>punto 1</li>
<li>punto 2</li>
<li>punto 3</li>
</ul>
1. primo punto
2. secondo punto
3. terzo punto
<ol>
<li>primo punto</li>
<li>secondo punto</li>
<li>terzo punto</li>
</ol>

Per convertire il codice da Markdown in HTML è possibile utilizzare tool online come Markdown Web Dingus

Condividi se l'articolo ti è piaciuto, ci aiuterai a crescere

Francesco

Fondatore e amministratore di Dummy-X dal 2007, condivido interessi, idee, progetti, e soluzioni informatiche. Non vendo prodotti, mi limito a descrivere tecnologie e a mettere a disposizione gli strumenti adatti per poter realizzare idee. Tutto ciò che scrivo è frutto della mia esperienza lavorativa e della mia voglia di imparare. Da sempre studio l'informatica in tutte le sue angolazioni (software, hardware, reti e sicurezza) e negli ultimi anni mi sono specializzato nello sviluppo di web applications. Sono sempre aperto a nuove sfide e alla ricerca e conoscenza delle nuove tecnologie.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *