Configurare ePSXe su Windows 10

Crash continui, errori di esecuzione e altri problemi sull’utilizzo di quest’emulatore per Play Station non esisteranno più. Vediamo come configurarlo correttamente

Cominciamo l’articolo precisando che siamo contro la pirateria in generale. Il bisogno di far funzionare il presente emulatore sta nel fatto che si tratta di un prodotto di 18 anni fa e che, purtroppo pur volendo, è molto difficile riuscire a procurarsi una console funzionante con i giochi che più desideriamo.

Il bisogno di questa guida nasce dal fatto che non è molto chiara la configurazione per riuscire ad avviare una ROM o un CD senza ottenere errori o crash. Basta pensare che il pacchetto di download di ePSXe è autosufficiente per funzionare, e che non c’è il bisogno di scaricare file aggiuntivi o software di aggiornamento nel PC in uso.

Procediamo

Se avete già provveduto a scaricare a configurare senza successo ePSXe, non facciamoci scrupoli ed eliminiamo tutto per ricominciare daccapo.

  • Andiamo sulla pagina ufficiale di ePSXe e scarichiamo l’ultima versione per il nostro sistema operativo
  • Scompattiamo il file .zip appena scaricato
  • Apriamo la cartella appena scompattata e avviamo il file ePSXe.exe che si trova all’interno
  • Apriamo il menù Configura > Procedura Guidata per avviare la procedura di configurazione

  • Verremo avvisati della procedura di configurazione, premiamo il tasto Continua >>

  • Verremo avvisati che nelle librerie dell’emulatore manca il bios psx, freghiamocene e clicchiamo su OK

  • Selezioniamo HLE Bios e clicchiamo Avanti >>

  • Selezioniamo Pete’s OpenGL2 GPU core 2.0.0. e clicchiamo Avanti >>

  • Selezioniamo ePSXe SPU core 2.0.0. e clicchiamo Avanti >>

  • Selezioniamo ePSXe CDR WNT /W2K core 2.0.0. e clicchiamo Avanti > >

  • Configuriamo i 2 controller e clicchiamo Avanti > >

  • Alla fine della configurazione clicchiamo su Bene per terminarla
  • A questo punto apriamo il menù Configura > Video, selezioniamo il tasto in basso a sinistra Veloce, selezioniamo Modalità Schermo e clicchiamo su OK

  • Terminiamo la configurazione andando al menù Opzioni > CPU overclocking e selezionando il valore x1

  • Configurazione terminata

Adesso ci basta selezionare il menu File > Avvia ISO oppure Avvia CDROM per avviare il videogame desiderato.

Non ci resta che procurarci dei Gamepad da utilizzare per giocare. Io ho acquistato i Gamepad Wireless di CLS per PC, e giocare da sotto le coperte collegando il computer al TV 49” diventa una goduria.

Condividi se l'articolo ti è piaciuto, ci aiuterai a crescere

Francesco

Fondatore e amministratore di Dummy-X dal 2007, condivido interessi, idee, progetti, e soluzioni informatiche. Non vendo prodotti, mi limito a descrivere tecnologie e a mettere a disposizione gli strumenti adatti per poter realizzare idee. Tutto ciò che scrivo è frutto della mia esperienza lavorativa e della mia voglia di imparare. Da sempre studio l'informatica in tutte le sue angolazioni (software, hardware, reti e sicurezza) e negli ultimi anni mi sono specializzato nello sviluppo di web applications. Sono sempre aperto a nuove sfide e alla ricerca e conoscenza delle nuove tecnologie.
 

Commenti

  1. ciao francesco ho seguito alla lettera tutti i passaggi (minuziosamente) ma mi spunta sempre:
    -Missing render-texture extension
    -No pixel format avaible
    il mio pc è windows 10 64 bit

  2. Ciao!
    Senti scusa ho seguito tutti i tuoi passi e mi appaiono le seguenti scritte:
    -Missing render-texture extension
    -No pixel format avaible
    Cosa posso fare per sistemare il problema?

    1. Ciao Stefano. Assicurati di avere correttamente impostato la Modalità stretching e rendering così come vedi nei miei screenshot. L’impostazione si trova in Configura > Video, devi seguire il punto precedente all’impostazione del CPU overclocking di quest’articolo.

          1. Ciao Francesco, scusami ma credo che ci sia qualcosa che non va nella configurazione…
            a me da lo stesso errore che da al ragazzo, Stefano, che ti ha scritto prima ossia:
            -Missing render-texture extension
            -No pixel format avaible
            Sono sicuro di aver eseguito la configurazione passo dopo passo come descritto da te ma non ci salto fuori.
            Riesci ad aiutarmi? Ho windows 10. grazie.

          2. Ciao Alan. Come detto a Stefano, devi modificare la modalità stretching e rendering come mostrato in figura in alto (penultima immagine dell’articolo). Se non imposti le modalità in quel modo avrai sempre quell’errore.

    1. Ciao Massimiliano, si è un’impostazione di ePSXe, la trovi sotto il menù Opzioni. Nella guida che ho scritto si trova nell’ultimo punto dell’elenco. Fammi sapere se riesci a far partire l’iso.

  3. Ciao Francesco, putroppo dopo vari tentativi questo simulatore ancora non funzione con Windows 10. Strano, perché con il vecchio portatile che montava Windows 7 funzionava alla grande, compreso il pad (per xbox). Purtroppo ogni volta che carico il gioco (ISO) mi appare la schermata di presentazione con il titolo e basta, poi non va avanti. Sapresti darmi qualche altra dritta? Grazie anticipatamente.

    1. Ciao Massimiliano, sei sicuro di aver impostato correttamente il CPU overclocking? Sei anche sicuro che la iso non sia corrotta? Di che iso parli?
      Prova a eliminare completamente ePSXe e a reinstallarlo, io ho Windows 10 e funziona regolarmente con le impostazioni che ho indicato su 3 PC diversi. Fammi sapere. Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *